occhiali multifocali

Occhiali multifocali

Perchè usare lenti multifocali o progressive?

Dopo i quaranta anni i nostri occhi incominciano a non riuscire a mettere bene a fuoco da vicino e la lettura di un giornale o del cellulare diventa difficoltosa.

Questo processo è una naturale evoluzione della nostra vista e si chiama presbiopia. La soluzione moderna e pratica è un paio di occhiali da usare solo per leggere che va tolto per guardare a distanza o l’uso di occhiali o lenti a contatto con lenti multifocali chiamate anche lenti progressive, soluzione ideale per chi vuole vedere bene a tutte le distanze senza dover cambiare occhiali. In pratica l’uso di lenti multifocali vi consentiranno una buona visione per vicino e lontano come quella di un giovane di 25 anni.

L’Olent Ottica è un centro specializzato leader in Piemonte in occhiali e lenti multifocali o progressivi.
L’ opportuna scelta delle lenti più adatte e l’utilizzo di apparecchiature all’ avanguardia per la misurazione della vista e per il montaggio delle lenti, associate alla Fotocentratura elettronica ci hanno permesso una percentuale di successo all’adattamento degli occhiali multifocali consegnati ai nostri clienti vicina al 97% (data on file Hoya Lens anno 2010).

Il miracolo dietro ogni prodotto ZEISS

La realizzazione dell’occhiale multifocale: i passaggi fondamentali

La procedura per la realizzazione di un occhiale multifocale fatto a regola d’arte passa attraverso precisi passaggi.

  • La prima fase prevede l’accertamento della necessità di lenti multifocali o progressive con l’ esame optometrico della vista che può svolgersi presso il nostro studio o presso il proprio medico oculista di fiducia. Accertata la necessità di un occhiale multifocale lo si può anche provare liberamente e senza impegno con l’apposito set di prova per poi passare alla scelta della montatura. Il cliente verrà indirizzato quindi verso la scelta della montatura che, oltre a rispettare i gusti della persona, abbia le caratteristiche di dimensione e forma corrette per una lente multifocale.
  • Il passaggio successivo è la scelta della lente. Le lenti per occhiali multifocali possono essere infatti di diversi tipi: con canale lungo, corto, infrangibili od in cristallo, antiriflesso, antigraffio, fotocromatiche, fino ad arrivare a lenti di ultima generazione personalizzate alle necessità del cliente con zone per lettura molto ampie come le Zeiss Superb e Individual, le Varilux XR Series, le Hoya ID MySelf. La lunga esperienza degli ottici ed optometristi del nostro centro permette quindi di consigliare il tipo di lente multifocale più adatto in base alle necessità visive del cliente (lavoro, computer, hobby, guida…) senza mai perdere di vista il lato economico e la garanzia di adattamento che offriamo ai nostri clienti. Anche la scelta della tipologia di trattamento antiriflesso ed eventualmente Bluecontrol è un risvolto importante da non trascurare!
  • Infine l’ ultimo passaggio è la fotocentratura computerizzata che permette di rilevare in maniera assolutamente precisa la perfetta centratura delle lenti rispetto agli assi visivi, cosa che porterà il cliente ad adattarsi perfettamente all’occhiale multifocale.Il fotocentratore permette di rilevare con precisione e senza possibilità di errore i parametri fisiologici del cliente e quelli riferiti alla montatura indossata.
  • Per concludere la fase di centratura l’ ottico ricontrolla manualmente gli stessi parametri rilevati dallo strumento con una analisi più “dinamica” valutando attentamente la postura della persona mentre cammina, durante la lettura o davanti al pc.
    Il risultato nel nostro centro è occhiali multifocali e progressivi con percentuali di successo e gradimento vicino al 97% tra i nostri clienti. (data on file Hoya Lens anno 2010).